Con la speranza di vedere al più presto operativo il progetto della diga del Patia


Effettuato un sopralluogo per quella che ci si augura possa essere la costruenda diga del Patia che consentirà l’utilizzo ad uso plurimo delle acque del torrente Patia, appunto, e del fiume Nicà. Sindaco ed amministratore del comune  di Umbriatico, il Consigliere Colucci, l'Ingegnere Bevilacqua ed il Presidente Roberto Torchia stanno alacramente lavorando affinchè questo progetto possa vedere luce. Avviato già tra il 1962 e il 1963 e poi ripreso prima nel 2007 e sin dall'insediamento della prima amministrazione consortile a guida Torchia, per adeguarlo alle normative vigenti, il progetto concerne un invaso di circa 16 chilometri quadrati e prevede una presa con una traversa sul Nicà con una quota di sbarramento di 168 m e un accumulo di 40 milioni di metri cubi di acqua. È prevista una diga in materiali sciolti con una lunghezza di circa 550 metri.


Pubblicata in data: 23/03/2022


Ultimo aggiornamento: 01/01/1970 00:00:00